menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio agli studenti in via Toschi: condannata la 'cassiera' dell'hashish

Una 23enne rumena ha patteggiato 5 mesi: la pena è stata sospesa

Una giovane 23enne di origine rumena è stata condannata a 5 mesi di carcere e a 850 euro di multa nell'ambito del processo avviato in seguito all'identificazione di un gruppetto di giovani - di cui la ragazza faceva parte - che nell'ottobre del 2018 furono sorpresi a spacciare hashish in viale Toschi, nei pressi dell'istituto d'arte, vicino alla pensilina dell'autobus. L'indagine, avviata dalla polizia Municipale in collaborazione con la polizia di Stato, portò all'individuazione di un gruppo di giovani pusher che spacciavano hashish agli studenti. La 23enne, che ha scelto il patteggiamento, era accusata di essere la cassiera: durante la giornata di spaccio avrebbe conservato i soldi derivati dalla vendita della droga ad almeno cinque consumatori. Il giudice ha deciso per la sospensione condizionale della pena e per la non menzione nel certificato penale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 5 morti e 52 nuovi casi

  • Cronaca

    Coronavirus. Nessuna zona "rosso scuro" per l'Emilia-Romagna

  • Sport

    Dal lockdown non sai più vincere: Parma, che ti è successo?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento