Droga, morte di 2 giovani per la coca: arrestato 33enne di Salsomaggiore

Il fermo è avvenuto nell'ambito delle indagini per il decesso di 2 persone in seguito all'assunzione di cocaina che furono vittime di intossicazione: l'uomo cedette la sostanza stupefacente killer

Nuovo arresto nell'ambito delle indagini condotte dai carabinieri sulla morte, a fine aprile, di due giovani reggiani provocata dall'assunzione di cocaina miscelata con eroina. I militari della Compagnia di Reggio Emilia hanno eseguito una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un nigeriano di 33 anni, domiciliato per l'anagrafe a Salsomaggiore ma di fatto a Reggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è indagato sia per spaccio ad un connazionale trentottenne (già arrestato in prima battuta) delle dosi killer, alcune delle quali cedute da quest'ultimo alle vittime, sia per la morte come conseguenza di altro delitto, quello di spaccio, di un ristoratore 28enne reggiano e di una commessa 23enne di Montecchio Emilia. I due giovani furono vittime di intossicazione a seguito dell'assunzione di stupefacenti; un terzo giovane, di Correggio, fu invece ricoverato all'ospedale, a causa di un malore provocato anche in quel caso dalla droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento