Spaccia cocaina in via Zarotto: nigeriano in manette. A casa 20 grammi di eroina

Nell'abitazione privata dell'uomo sono state rinvenute altre sostanze stupefacenti (20 grammi di cocaina e 20 grammi di eroina), sostanze da taglio, bilancino di precisione e danaro in contanti per 9.125 euro

La Compagnia della Guardia di Finanza di Parma ha ulteriormente intensificato l’attività di controllo economico del territorio, dedicando particolare attenzione anche al contrasto ed alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti. E’ in uno di queste operazioni che una pattuglia del Nucleo Mobile – in Via Zarotto in zona adiacente il Parco Ferrari ha individuato un nigeriano il quale, a bordo di un’auto, con fare ambiguo, effettuava manovre inusuali per una normale circolazione in strada. I finanzieri, a seguito di pedinamento, osservavano l’incontro tra il nigeriano ed altra persona di nazionalità italiana nonché allo scambio di danaro e sostanza stupefacente tra i due. 

L’acquirente italiano, fermato dai finanziari, non ha potuto far altro che ammettere di aver appena acquistato alcuni grammi di droga dal nigeriano. E stata poi allertata un’altra pattuglia in quel momento in servizio che ha intercettato l’auto della persona che aveva ceduto la sostanza stupefacente. A seguito di perquisizione del mezzo e, successivamente, anche nell’abitazione privata dell'uomo, sono state rinvenute altre sostanze stupefacenti (20 grammi di cocaina e 20 grammi di eroina), sostanze da taglio, bilancino di precisione e danaro in contanti per 9.125,00 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il venditore di droga è stato arrestato dai finanzieri e rischia una pena detentiva da un minimo di sei ad un massimo di 20 anni ed una multa da 26.000 euro a 260.000 euro. L’acquirente invece è stato state segnalato alla Prefettura di Parma per violazione dell’articolo 75 del D.P.R. 309/1990 (illecita detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti). Le indagini proseguono per risalire ai canali di approvvigionamento della sostanza  stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento