Cronaca Cortile San Martino / Via San Leonardo

Spacciava eroina a San Leonardo: in manette 31enne albanese

E' finito in manette un 31enne albanese per spaccio di eroina in via San Leonardo, denunciata per lo stesso reato una italiana 31enne di origini ucraine colta dagli agenti mentre spacciava eroina nel quartiere Pablo

Un nuovo arresto per spaccio in zona San Leonardo e una denuncia nel quartiere Pablo gli esiti di due operazioni ravvicinate messe a segno dalla Sezione Antidroga della Mobile l'8 e il 13 maggio scorso. A finire in manette K.M., 31enne albanese regolare sul territorio italiano ma gravato da un precedente specifico. L'uomo è stato fermato dagli agenti mentre si trovava a bordo di un'Alfa Romeo 166. Dalla perquisizione della vettura, gli agenti hanno rinvenuto un involucro di cellophane termosaldato contenente 11 grammi di eroina, nascosto sotto la leva del cambio. Da una perquisizione nell'abitazione, in via Montebello, K.M.è stato trovato in possesso di ulteriori 230 grammi di eroina. Secondo le prime valutazioni, si tratterebbe di eroina di alta qualità che sul mercato avrebbe fruttato migliaia di euro una volta suddivisa in dosi. In considerazione anche dei suoi precedenti in materia di stupefacenti, K.M.è stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, ora si trova nel carcere di via Burla.

Pochi giorni dopo, il 13 maggio scorso, un altro fermo per spaccio. Si tratta di L.O., 31enne italiana di origini ucraine colta dagli agenti mentre cedeva una dose di eroina a un cliente. A seguito della perquisizione nella sua abitazione di via Gramsci, la Polizia ha rinvenuto ulteriori 3 grammi di eroina già suddivisa in involucri termosaldati e pronti per essere venduti, oltre a 44 grammi di hashish. La donna, priva di precedenti penali, è stata denunciata per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava eroina a San Leonardo: in manette 31enne albanese

ParmaToday è in caricamento