menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato lunedì per spaccio e condannato a un anno e mezzo: è fuori

Gli agenti della mobile lo avevano sorpreso con 30 grammi di eroina. L'uomo un 30enne residente a Fornovo di origini tunisine aveva risposto con calci e pugni. Oggi il processo per direttissima e pena sospesa

Gli agenti della squadra Mobile lo hanno arrestato dopo averlo trovato in possesso di 30 grammi di eroina, confezionati in 34 involucri pronti per il mercato. I fatti risalgono a lunedì scorso, quando F.M. un tunisino di 30 anni residente a Fornovo e regolarmente in Italia, dopo essere stato fermato per un controllo ha reagito con calci, pugni e insulti ai danni delle forze dell'ordine.

Accusato di detenzione ai fini di spaccio e di violenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato condotto al carcere di via Burla. Stamane il processo per direttissima che ha condannato F.M. a 1 anno e 6 mesi di reclusione. Con pena sospesa, l'uomo è tornato in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento