Liliana Spaggiari con i lavoratori Intercast

La candidata sindaco del Partito Comunista dei Lavoratori esprime solidarietà ai lavoratori della Intercast

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Liliana Spaggiari ed i Compagni del Partito Comunista dei Lavoratori esprimono Solidarietà ai Lavoratori in Lotta di Intercast.

La loro vicenda ci pare l'evidente risultato di vent'anni di Berlusconismo a livello nazionale, e di una risibile politica locale, schierata per oltre un decennio sullo stesso versante destrorso.

Dove sono, oggi, quei autoreferenziali condottieri di una malintesa parmigianità? Dove sono ora che molti loro fratelli vengono licenziati grazie anche al loro avvallo colluso ed omertoso?

E nemmeno quell'inutile contenitore di voti, quel non luogo politico chiamato Partito Democratico può chiamarsi fuori dalla precarizzazione dei luoghi di lavoro, colpevole del sostegno ad un Governo Monti che, sorretto anche da PDL e UDC, oggi più che mai attacca lo Statuto dei Lavoratori.

Siete vergognosamente colpevoli, e correi.

Ci stiamo sbagliando? Dimostratelo! Dimostratelo schierandovi compattamente dalla parte dei più deboli, invece che gigioneggiare rassicuranti su tematiche nella maggior parte dei casi di nessuna utilità.

Prendete posizione: da che parte della trincea vi schierate? Dalla parte dei Lavoratori di Intercast, di Faram, di Cft, del Teatro Regio, e di molte altre Aziende, o dalla parte di quel padronato che sta stuprando le fasce più deboli della nostra Società?

A voi la scelta.

Per quanto riguarda noi, scenderemo in lotta come sempre dalla parte dei nostri fratelli fragili, perché é li che sentiamo di dover stare.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento