Cronaca Cortile San Martino / Strada Comunale Paradigna

Spip fallita e abbandonata. "Pizzarotti ci faccia un salto"

"Montagne di rifiuti nei parcheggi, aree dimenticate, strade pronte per l'utilizzo ma chiuse da anni, pochi autobus e insicurezza. La zona industriale Spip di Parma è lasciata a se stessa dal Comune"

"Montagne di rifiuti nei parcheggi, aree dimenticate, strade pronte per l’utilizzo ma chiuse da anni, pochi autobus e insicurezza. La zona industriale Spip di Parma è lasciata a se stessa dal Comune. Fare per Fermare il Declino invita il sindaco Federico Pizzarotti, fra una trasferta a Roma e l’altra, a fare un salto in quest’area della città, dove ci sono duemila lavoratori e ci sono aziende che lavorano con l’estero, vendono all’estero e nel loro campo superano la concorrenza non solo italiana, ma tedesca e francese. 

"È questo il biglietto da visita che vogliamo dare alle realtà produttive che vengono a Parma, da tutta Europa, per collaborare con le nostre imprese?” chiede Gian Marco Ferri, coordinatore di Fare per Fermare il declino.  “Spip rappresenta quello scostamento che c’é fra la politica e l’industria. – dice Ferri - C’é una situazione vergognosa. Le aziende devono essere messe nelle condizioni di produrre bene e di poter lavorare con clienti italiani e stranieri”. La società comunale Spip è fallita, dopo aver attirato su di sè gli occhi della magistratura, per operazioni di compravendita dei terreni a prezzi gonfiati. Ma le strade, i marciapiedi, le aree verdi restano di competenza comunale, così come i servizi, completamente trascurati.

Ci sono discariche nei parcheggi, divani abbandonati con vista sulla Certosa di Paradigna. L’area che doveva diventare  il “polo della tecnologia” è completamente dimenticata: ospita la sede di un’azienda, la Si Grade, che è da sempre senza parcheggio, perché la strada realizzata per raggiungere l’ingresso principale dell’azienda non è mai stata aperta e così dipendenti e clienti entrano dal retro. In più, accanto, la piccola vasca che doveva servire come cassa di espansione è diventata un laghetto, con relativa fauna. Ci sono lampioni rotti a sassate, buche nelle strade, immondizia di ogni genere. Le corse degli autobus terminano alle 17, rendendo così, per molti dipendenti, impossibile spostarsi con i mezzi pubblici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spip fallita e abbandonata. "Pizzarotti ci faccia un salto"

ParmaToday è in caricamento