Salsomaggiore, muore agricoltore 83enne mentre vendemmia

L'uomo stava tagliando alcuni grappoli d'uva da un'altezza di circa due metri quando ha perso l'equilibrio ed e' precipitato a terra battendo violentemente la testa

Ancora un caso che va ad allungare la tragica lista degli incidenti sul lavoro nel parmense. Questa mattina, intorno alle 12, un agricoltore di 83 anni ha perso la vita nelle campagne di Spumarina Salsomaggiore dopo essere caduto da una scala mentre stava vendemmiando. L'uomo stava tagliando alcuni grappoli d'uva da un'altezza di circa due metri quando ha perso l'equilibrio ed e' precipitato a terra battendo violentemente la testa. L'intervento dei medici del 118, avvisati dai colleghi dell'agricoltore, e' stato vano: l'uomo e' morto sul colpo. Intervenuti anche i carabinieri ed i tecnici della medicina del lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento