menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking, in regione 6 vittime nel 2011. Psicologi: "E' preoccupante"

La presidente dell'Ordine, Manuela Colombari: "Aiutare la vittima a stare lontano dal suo carnefice". Per combatterlo ci vuole supporto giudiziario e psicologico. Nell'84% dei casi i molestatori sono ex-compagni

Nel 2011 sono già sei le donne uccise dai loro compagni, o ex, in Emilia-Romagna. Tutte avevano interrotto o stavano interrompendo una relazione. Un dato che registra un aumento preoccupante di un fenomeno, per la presidente dell'Ordine degli Psicologi dell'Emilia-Romagna, Manuela Colombari, "che sovente rappresenta la drammatica conclusione di un rapporto sentimentale caratterizzato da anni violenze ed episodi di stalking".

Aumentano però anche le donne che chiedono aiuto, ha spiegato Colombari. "E' prioritario aiutare la vittima a stare lontano dal suo carnefice", ha aggiunto. Per combattere il fenomeno ci si deve muovere su un doppio binario: giudiziario, con punizione del molestatore, e psicologico, con il sostegno alla vittima. Nell'84% infatti i molestatori sono ex-compagni.

E' proprio in questi casi che per la vittima può diventare più difficile sottrarsi a una relazione distorta, visto che i comportamenti persecutori si sono instaurati su una relazione precedente e "il molestato può sviluppare insicurezza e fragilità emotiva che distorcono in maniera determinante la propria percezione di quanto gli stia accadendo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento