menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stato d'emergenza, via libera: stanziati 10 milioni per l'alluvione

La richiesta del presidente della Regione Bonaccini è stata accolta dal Consiglio dei Ministri: in arrivo i fondi per i danni causati tra Parma, Reggio Emilia e Modena dall'8 al 12 dicembre

Il Consiglio dei Ministri ha decretato lo stato di emergenza per i territori di Parma, Reggio Emilia e Modena in seguito all'alluvione, dalle piene e dal gelo che si sono verificati dall'8 al 12 dicembre. La richiesta del presidente della Regione Bonaccini è andata a buon fine: con il provvedimento vengono anche sbloccati i primi fondi, 10 milioni di euro, destinati ai risarcimenti per i danni provocati in quei giorni. Ai soldi messi a disposizione dal Governo si aggiungeranno altri 2 milioni di euro che la Regione Emilia-Romagna ha stanziato nei giorni successivi all'alluvione. Il presidente della Regione Bonaccini sarà domani, domenica 31 dicembre, a Colorno per incontrare i commercianti del paese e parlare dell'anticipo delle risorse, che verrà messo in atto dall'Ente regionale, per coprire i danni causati dalll'alluvione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento