menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione ferroviaria di Salso: investimenti per i lavori sulla struttura

Il punto in un incontro in Provincia promosso dall’assessore Fellini con Regione, Comune, Rfi, Trenitalia e comitato pendolari

Il via entro l’estate alla manutenzione del fabbricato, l’installazione del sistema di informazione automatico su arrivo e partenze dei treni, la possibilità di anticipare di qualche minuto le corse in modo da agevolare le coincidenze, l’aggiunta di una macchina in più per l’emissione dei biglietti, nuovi progetti del comune che ha già messo una persona al lavoro negli sfalci. E’ la conferma che la stazione di Salso avrà un futuro, questo è emerso dall’incontro che si è svolto questa mattina in Provincia.

Un confronto sui problemi legati agli orari e al degrado progressivo della struttura segnalati anche con una lettera dal comitato dei pendolari promosso, con una loro rappresentanza, dall’assessore alla Viabilità Andrea Fellini in accordo con il collega della Regione Emilia Romagna Alfredo Peri e il sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli.
“La stazione di Salsomaggiore è un bene importante, le duemila firme raccolte ci dicono quanto forte sia il legame della città. Vogliamo che funzioni bene e che sia un servizio efficiente per pendolari e viaggiatori e l’incontro di oggi è stato utile per gettare le basi di un nuovo corso. L’apertura della stazione non è mai stata in discussione ma ora c’è l’impegno della Regione e del Comune per assicurarne la salvaguardia - ha detto Fellini.

Dai responsabili di Rfi Andrea Esposito e Trenitalia Davide Diverso sono arrivate buone notizie. Esposito ha informato che a breve partirà un intervento da terminare nell’autunno per il rifacimento della tettoia evitando così che si riproduca il problema degli intonaci emerso nelle ultime settimane. In più arriverà anche un sistema di informazione automatico per avvisare i passeggeri sul transito dei terni. Diverso ha annunciato che sarà installata una seconda macchina per i ticket di viaggio e oltre a ciò si verificherà la possibilità di ritoccare alcuni orari delle partenze particolarmente risicati per le coincidenze a Fidenza, così come segnalato dai pendolari in una lettera.

“Il messaggio che oggi vogliamo lanciare è che intendiamo fermare il degrado intervenendo in modo strutturale per ripristinare le condizioni di accessibilità e con il comune ripristinarne l’uso - ha sottolineato Peri - Il Comune come ha confermato il sindaco Fritelli, presente con l’ing. Ombretta Capellini, è al lavoro per trovare una soluzione adeguata al presidio dell’immobile attualmente vuoto”.
“La convenzione con Rfi per la gestione del fabbricato è scaduta ed è nostra intenzione riconfermare la gestione in comodato al comune. E’ un tavolo già aperto, al contempo stiamo anche ragionando su progetti mirati sull’area camper – ha detto Fritelli disponibile anche a prendere in considerazione la possibilità di collocare nell’immobile una sorta di servizio con una persona che abbia funzioni di accoglienza e che possa aiutare gli anziani con la bigliettazione. Su questa l’assessore regionale alla Mobilità Peri ha fornito ulteriori novità.

“Entro l’anno termineremo l’ammodernamento del sistema, la fase attuale di transizione è ancora complicata ma la direzione di marcia intrapresa dalla Regione è il potenziamento dell’accesso – ha spiegato – E’ anche in corso la gara con la quale la Regione cerca il nuovo gestore, l’obiettivo è avere un servizio con alta affidabilità attraverso una buona organizzazione d’impresa e mezzi adeguati. Chi vincerà la gara si impegnerà entro 30 mesi al cambio di tutti i treni”. Attualmente Salsomaggiore è servito con un treno ogni mezz’ora e dentro quella fascia oraria si può anche prendere l’autobus. Complessivamente gli utenti della ferrovia sono alcune centinaia al giorno l’auspicio è, con l’investimento sulla stazione, che aumentino sempre più.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

  • Economia

    Morte del lavoratore 37enne, Cgil: "Imperativo un cambio di passo"

  • Cronaca

    Tragedia a Sorbolo: morto operaio di 37 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento