menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma Calcio, il fumetto sulla storia della società regalato al sindaco

Il fumetto disegnato da Michele Belmessieri sulla storia della società calcistica della società viene regalato direttamente al sindaco Federico Pizzarotti. Il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza

Il fumetto disegnato da Michele Belmessieri sulla storia della società calcistica della società viene regalato direttamente al sindaco Federico Pizzarotti. Come ci aveva raccontato in una recente intervista a Parmatoday.it, Michele devolverà l'intera somma delle vendite alla Fondazione Matteo Bagnaresi. La sua “Storia del Parma a vignette” è stata letteralmente bruciata via da tifosi e appassionati, tanto che l'autore sta già pensando ad una ristampa.

Oggi l'autore è venuto in Municipio, accompagnato dall'assessore allo sport Giovanni Marani, per consegnare una copia del volume (una delle poche in circolazione) al sindaco Federico Pizzarotti, sia in quanto il Comune è patrocinatore dell'iniziativa, sia come ideale dono alla città di un lavoro interessante e disinteressato, costruito in modo tale da essere alla portata di tutti i lettori. Basta un'ora di lettura delle didascalie e uno sguardo alle vignette per ricostruire un secolo di storia e riesumare i tanti ricordi di oltre cento anni vissuti in chiaroscuro, con 25 anni da protagonista assoluto, fino alla triste parabola di questo disgraziato 2014.

Il libro di Belmessieri, “dedicato a chi ha il cuore gialloblu”, ce ne regala un bello spaccato, una specie di “puzzle” fatto di episodi e momenti vissuti in campo e fuori, quelli che hanno fatto davvero la storia del club.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento