Cronaca Vigatto / strada del traglione

Strada del Traglione, ripulita la discarica abusiva: domenica c'è la Corsa per Tommy

Sopralluogo dell’assessore all’ambiente Gabriele Folli in strada del Traglione in mattinata, durante importanti operazioni di pulizia della strada. Gli operatori di Iren e della cooperativa Sirio hanno provveduto a ripulire la zona attorno al cippo che ricorda il piccolo Tommaso Onofri

Sopralluogo dell’assessore all’ambiente Gabriele Folli in strada del Traglione in mattinata, durante importanti operazioni di pulizia della strada. Gli operatori di Iren e della cooperativa Sirio hanno provveduto a ripulire la zona attorno al cippo che ricorda il piccolo Tommaso Onofri. Proprio domenica 28 settembre infatti  è in programma la Corsa di Tommy e gli interventi attuati hanno voluto ripristinare il decoro della zona anche in vista del significativo appuntamento in cui verrà ricordato il piccolo Tommy.
 
L’assessore Folli a questo proposito dichiara “L’imbecillità di certa gente è resa ancora più evidente in questo posto che dovrebbe essere sacro per tutte le persone civili e di buon cuore. Il nostro impegno nel perseguire anche con pesanti sanzioni questi fenomeni sarà sempre massimo”. Gli operatori hanno effettuato la pulizia di diversi punti della strada che costeggia, in parte, la zona ripariale del fiume Enza raccogliendo cartacce, bottiglie, lattine e immondizia di vario genere.
 
L’assessore ha fatto tappa anche a Casalbaroncolo in via Beneceto dove, sempre in mattinata, è stata ripulita una zona storica in cui vengono abbandonati rifiuti derivanti da lavorazioni edili, oli esausti, bottiglie, plastica e rifiuti ingombranti. L’operazione si è resa necessaria a seguito dell’abbandono indiscriminato da parte di persone incivili che invece di utilizzare i servizi appropriati versano lungo la strada i rifiuti. Si tratta di comportamenti censurabili che hanno un costo per l’intera collettività, per questo il Comune tiene sempre alta la guardia attraverso i controlli delle guardie ecologiche volontarie e della polizia municipale che negli ultimi tempi hanno comminato sanzioni proprio per il mancato rispetto da parte di alcuni cittadini del regolamento regionale Atersir e alle normative nazionali ambientali che normano lo smaltimento dei rifiuti e che prevede multe anche salate, fino a 600 euro, oltre alla denuncia penale per le aziende che abbandonano rifiuti speciali.
 
Altra zona oggetto di bonifica è stata quella situata all’inizio di strada del Traglione, provenendo dalla via Emilia, prima del cavalcavia della ferrovia. Si tratta di un’area privata dove, a seguito delle sollecitazioni dell’Amministrazione, i proprietari hanno provveduto a ripulire la zona.
 
A questo proposito, vale la pena ricordare che  rifiuti ingombranti quali lavatrici, computer, mobilio, sedie, possono essere conferiti gratuitamente nei centri di raccolta che sono quattro: in via Barbacini con apertura dal lunedì al sabato 9 – 12 e 14 - 18, in via Bonomi dal lunedì alla domenica, eccetto mercoledì solo alla mattina, dalle 9 – 12 e 15 – 19; e in via Lazio tutte le mattine dal lunedì alla domenica, eccetto martedì, dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19, il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato; in largo Simonini aperto lunedì, martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 9 alle 13, mercoledì e giovedì 9 – 12 e 15.30 – 19  (in quest’ultimo centro non è possibile conferire rifiuti pericolosi ed elettronici)
 
Nel Comune è attivo anche un servizio gratuito di ritiro domiciliare dei rifiuti ingombranti, che prevede il ritiro a domicilio (su sede stradale) nel giorno prestabilito previo appuntamento al numero verde gratuito 800.212.607.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada del Traglione, ripulita la discarica abusiva: domenica c'è la Corsa per Tommy

ParmaToday è in caricamento