menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maratoneti con l'assessore Lasagna

Maratoneti con l'assessore Lasagna

Strage 2 agosto 1980, per non dimenticare. I maratoneti in Comune

L'assessore al Welfare Lorenzo Lasagna ha ricevuto i podisti della staffetta Milano-Brescia-Bologna, iniziativa per mantenere vivo il ricordo delle vittime della strage della stazione di Bologna

L’assessore al Welfare Lorenzo Lasagna ha ricevuto in municipio i  maratoneti della staffetta podistica Milano-Brescia-Bologna “Per non dimenticare”, iniziativa giunta ormai alla sua 27esima edizione che vuole contribuire a mantenere vivo il ricordo delle vittime della strage della stazione di Bologna del 2 agosto del 1980.

I maratoneti anche quest’anno sono partiti dal capoluogo lombardo, il 30 luglio, passando come sempre da Parma (dove sono stati scortati lungo il percorso cittadino dagli uomini della Polizia Municipale) per arrivare, attraversando diverse città, fino alla stazione di Bologna.

Hanno fatto di una loro passione un impegno civile, con l’intento di tenere viva e attiva la memoria, portando in giro per l’Italia il loro messaggio affinché quella tragica vicenda non venga mai dimenticata.

Oggi, 2 agosto, il delegato del sindaco all'Associazionismo Ferdinando Sandroni, con il Gonfalone dell’Amministrazione, partecipa in rappresentanza del Comune alla cerimonia in programma a Bologna.

L’assessore Lasagna ha accolto la staffetta e ha consegnato il gagliardetto della città di Parma, che riproduce il gonfalone cittadino: “Un gonfalone – ha ricordato l’assessore – insignito della medaglia d’oro al valor militare, che credo, per questo, porti un contributo in più alla cerimonia per la commemorazione della strage del 2 agosto, uno degli atti più sanguinosi di una serie che ha macchiato il nostro Paese”.


Un rappresentante dei maratoneti ha ringraziato l’Amministrazione comunale di Parma per “la sensibilità e l’accoglienza che sempre riserva alla staffetta. Questo significa che il nostro passaggio sta dando i frutti che speravamo. Noi non vogliamo dimenticare”, ha detto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento