Minaccia l'assistente sociale in una struttura di Parma: utente denunciato

Denunciato per minaccia a pubblico ufficiale durante il colloquio con l'assistente sociale. L'episodio è avvenuto ieri mattina all'interno di una struttura in città dove lavora un'assistente sociale

Immagine di repertorio

Denunciato per minaccia a pubblico ufficiale durante il colloquio con l'assistente sociale. L'episodio è avvenuto ieri mattina all'interno di una struttura in città dove lavora un'assistente sociale. Sul posto è giunta una Volante di Polizia che ha raccolto la testimonianza dell'operatore: l'utente straniero, durante una discussione animata, gli ha detto che "gli farà del male se la situazione non migliora per la sua famiglia”. Così è scattata la denuncia per l'articolo 336 del Codice Penale, ovvero violenza e minaccia a pubblico ufficiale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento