Aggressione del 15enne al parco Falcone, Garbi: "Istituzioni unite contro la violenza"

Il 23 novembre uno studente è stato aggredito da un 17enne e un 19enne mentre andava a scuola. Interrogazione del Pd in Regione: "Stignatizzabile il silenzio del Comune di Parma sull'accaduto"

E’ stata presentata dal Consigliere Regionale PD, Roberto Garbi, un’interrogazione alla Giunta regionale relativamente ad un grave fatto di cronaca avvenuto a Parma lo scorso 23 novembre, dove in pieno giorno un ragazzo di 15 anni è stato aggredito da due persone, di 17 e 19 anni, in pieno centro mentre si stava recando a scuola in bicicletta.
 
“Oltre alla gratuita brutalità dell’aggressione – afferma Garbi - costata all’aggredito 21 giorni di prognosi, ciò che sconcerta è anche il totale disinteresse mostrato dai passanti alle richieste di aiuto del ragazzo, soccorso solo dopo molti minuti da uno studente della stessa scuola che, col suo intervento, ha probabilmente scongiurato conseguenze ben peggiori.”
 
“Non è la prima volta che nella nostra Regione e nella stessa città di Parma si verificano episodi di violenza – continua Garbi - che hanno come protagonisti giovani e giovanissimi, sia nelle vesti di aggressori che in quelle di vittime, e significativo a tale proposito è anche il fatto che Parma sia scivolata di 10 posizioni in un anno nella classifica redatta annualmente dal Sole24Ore sulla qualità della vita nelle 107 province italiane, collocandosi addirittura all’88° posto per l’ordine pubblico, cosa che rende ancor più stigmatizzabile il silenzio del Comune sull’accaduto.”
 
“Voglio naturalmente esprimere – conclude Garbi - solidarietà e vicinanza al ragazzo aggredito e piena fiducia nel lavoro della Magistratura, e con l’interrogazione presentata sottoporre alla Giunta regionale la vicenda e sapere quali azioni di prevenzione e contrasto possano essere messe in atto, anche in concerto con la Prefettura, le Forze dell’ordine e tutte le altre Istituzioni preposte, al fine di scongiurare il ripetersi di analoghi episodi e di rendere i giovani consapevoli di questa problematica e del ruolo che essi stessi possono avere nell’arginarla.”
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento