Studentesse positive al Covid all'Alberghiero: compagni di classe e insegnanti in quarantena

Effettuati i tamponi. La dirigente scolastica Luciana Rabaiotti: "La situazione è circoscritta e sotto controllo"

Due studentesse dell'istituto alberghiero di Salsomaggiore Terme sono risultate positive al Covid-19. Dopo la segnalazione è stata avviata la procedura prevista dai protocolli. I compagni e di docenti di classe, contattati dalle autorità sanitarie, sono stati invitati ad una quarantena preventiva già da ieri, mercoledì 23 settembre e oggi, 24 settembre, hanno effettuato il tampone.

Tra una settimana esatta dovranno fare il secondo tampone. Con due esiti negativi potranno rientrare a scuola senza problemi. Nel frattempo la didattica prosegue in maniera digitale. Luciana Rabaiotti, dirigente scolastica dell'Istituto Magnaghi-Solari, la scuola frequentata dalle due studentesse contagiate, chiarisce le fasi successive alle segnalazioni dei due casi di positività. Secondo le prime informazioni il contagio non sarebbe avvenuto all'interno dell'edificio scolastico ma in famiglia. 

"La situazione creatasi con la segnalazione dei due casi di Covid-19 effettuata da ASL competente - esordisce Luciana Rabaiotti - è costantemente monitorata e limitata alla sola sede salsese. L’Istituto, senza allarmismi clamorosi in quanto da tempo pronta sulle procedure da seguire, ha da subito messo in atto tutti i protocolli previsti dal caso. Le famiglie, gli studenti e i docenti, con un grandissimo senso di responsabilità e rispetto hanno e stanno pienamente collaborando con le autorità sanitarie, come è prassi tipica della  nostra comunità scolastica . Una comunità sempre solidale con i propri partecipanti che anche in questo caso non manca di dare pregio al nome della scuola".

Dopo la segnalazione dei due casi è stato avviato l'iter previsto dai protocolli anti Covid-19. Gli studenti, così come gli insegnati, sono stati sottoposti ai tamponi e potranno rientrare in classe - tra una settimana - se anche il secondo tampone risulterà negativo. 

"L’istituto ha inoltre subito attivato l’organizzazione nelle classi coinvolte della didattica digitale integrata. Si tratta di azioni specifiche on line strutturate in modo efficiente ed efficacie  che mirano alle preparazione dei nostri studenti che possono pertanto proseguire gli impegni scolastici senza perdere ulteriore tempo. Questo è stato possibile grazie all’impegno del corpo docenti, tra i primi della provincia a marzo ad attivarsi con la DAD in maniera più che soddisfacente e all’impegno profuso sulla progettualità. In questi mesi, infatti, abbiamo partecipato, con enorme successo ai bandi del Ministero in materia di PON sia FESR che FSE. Questo sta permettendo di consegnare alle famiglie che ne hanno necessità materiale didattico digitale in comodato uso facendo sì che nessuno sia lasciato indietro". 

La dirigente scolastica rassicura le famiglie dei ragazzi che frequentano l'istituto, alcune delle quali - in questi giorni - hanno telefonato per chiedere informazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Possiamo pertanto affermare che i protocolli e le progettualità messe in campo, applicate in maniera peculiare, hanno dimostrato che l’Istituto è in grado di affrontare la situazione che, purtroppo, tutte le scuole in questo gravissimo momento storico stanno vivendo. Alcune famiglie ci stanno contattando per avere maggiori informazioni e rassicurazioni: a loro rispondiamo che la situazione è circoscritta e sotto controllo e che è nostra cura continuare quel monitoraggio efficace nella piena collaborazione tra Istituzione Scolastica e famiglie, come in questo caso. Proseguiremo nel nostro progetto educativo e formativo grazie alla collaborazione delle nostre famiglie, sempre molto attente, e dei nostri docenti e collaboratori tutti, perno centrale di ogni nostra attività. È un anno impegnativo, ma con tenacia e forza di volontà riusciremo a superare tutto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

  • Coronavirus: Parma supera i 100 nuovi contagi in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento