menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta degli studenti, bloccata per un'ora la stazione ferroviaria

Stamane la manifestazione che ha visto gli studenti divisi: quelli dell'Udu sono rimasti dinanzi al Municipio; gli autonomi, invece, si sono diretti alla stazione dal lato di via Reggio e si sono seduti sui binari

15.30 - Gli studenti lasciano pacificamente i binari. Una volta accompagnati fuori dalla stazione si dirigono ancora in corteo verso il Ponte delle Nazioni e la rotatoria di viale Piacenza, creando grossi problemi alla circolazione.

14.30 - Gli studenti sono riusciti ad occupare i binari della Stazione ferroviaria all'altezza di via Reggio. Inutili, sinora, i tentativi delle forze dell'ordine di sgomberare l'area. Ricordiamo che il ddl Gelmini è in questo momento all'esame del Parlamento.

Erano già scesi in piazza ieri pomeriggio, dopo una riunione presso la facoltà di Lettere. Gli studenti sono scesi in piazza anche stamane contro il ddl Gelmini per la riforma dell'Università. Come aveva anticipato ieri Lorenzo Pelagatti, rappresentante dell'Udu e membro del consiglio universitario, "gli studenti che ieri sono scesi in piazza non appartengono all'Unione degli Universitari". E continuando: "L'Udu si dissocia da questa azione che danneggia noi che siamo sul tetto a protestare".

Una precisazione che la dice lunga sulla divisione interna agli studenti di Parma e che oggi è emersa con forza durante la manifestazione contro il ddl Gelmini. I manifestanti dell'Udu si sono ritrovati in piazza Garibaldi alle 10 e sono rimasti dinanzi al Municipio, mentre gli studenti "autonomi" si sono raccolti al Teatro Regio e hanno guidato il corteo verso via Mazzini e poi in direzione Stazione ferroviaria, con l'intento di occuparla per creare disagi. Ad attenderli, però, un gruppo di agenti di polizia che hanno evitato il blocco.

Alle 14.30 però gli studenti sono riusciti ad occupare i binari della Stazione ferroviaria all'altezza di via Reggio. Inutili, sinora, i tentativi delle forze dell'ordine di sgomberare l'area. Ricordiamo che il ddl Gelmini è in questo momento all'esame del Parlamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento