Cronaca

Stupro della 21enne: la difesa chiede l'incidente probatorio

Gli avvocati dei due arrestati Federico Pesci e Wilson Ndu Aniyem avrebbero chiesto una perizia medica. Nel frattempo negli uffici della Mobile sono state interrogate le partner occasionali di Pesci, che partecipavano ai 'festini' nell'attico di via Emilio Lepido

Mentre, come scritto ieri, Federico Pesci, l'imprenditore 46enne arrestato con le accuse di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate, è stato trasferito nel carcere di Modena ed il secondo arrestato Wilson Ndu Aniyem è stato trasferito nel carcere di Piacenza, gli avvocati della difesa hanno chiesto l'incidente probatorio ed avrebbero richiesto anche una perizia medica. Il Pubblico Ministero dovrà decidere se acconsentire all'istituto giuridico che prevede l'assunzione anticipata dei mezzi di prova.

In questo caso si aprirebbe una sessione di indagine, che potrebbe coinvolgere consulenti e periti di entrambe le parti allo scopo di assumere un'eventuale prova, valida poi durante l'eventuale processo. Nel frattempo negli uffici della Mobile sono state ascoltate, dopo la fidanzata, anche le partner occasionali di Federico Pesci, che avrebbero avuto con il 46enne rapporti sessuali sadomaso e Bdsm all'interno dell'attico di via Emilio Lepido. Gli inquirenti infatti stanno cercando di ricostruire il mondo che girava attorno ai festini che venivano organizzati dall'arrestato con diverse donne. La teoria della difesa è che tutte quelle serate, compresa quella con la 21enne, fossero avvenute con il completo consenso delle persone coinvolte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro della 21enne: la difesa chiede l'incidente probatorio

ParmaToday è in caricamento