menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bologna, violenza sessuale su un'attivista parmigiana anti-Lega: 33enne in manette

Una parmigiana di 30 anni è stata vittima di violenza sessuale al parco Montagnola la mattina di domenica 8 novembre, il giorno delle manifestazioni contro la presenza della Lega Nord

Una parmigiana di 30 anni è stata vittima di violenza sessuale la mattina di domenica 8 novembre, il giorno delle manifestazioni contro la presenza della Lega Nord e di Matteo Salvini a Bologna. La giovane, che dormiva al parco della Montagnola, è stata avvicinata da un uomo di 33 anni che ha tentato un approccio ma è stato respinto. Dopo qualche ora, verso le ore 11, è tornato ed ha usato violenza contro la donna, infilandole una mano sotto i vestiti e palpeggiandola. La 30enne ha rifilato un calcio all'aggressore che è stato così allontanato, anche grazie all'intervento di due amiche. Dopo aver denunciato l'accaduto in Questura la 30enne è tornata nel parco ha rivisto il suo aggressore, ha avverito la Polizia ed ha fatto arrestare l'uomo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento