Cronaca

Stupro di gruppo di una prostituta: 42enne arrestato dopo 11 anni di latitanza

L'episodio risale al 2008 a Parma: l'uomo, un tunisino che aveva fatto perdere le sue tracce, è stato controllato e fermato a Milano

Era imputato nell'ambito di un processo con l'accusa di aver stuprato, in gruppo con altri uomini, una prostituta a Parma nel 2008 ma aveva fatto perdere le proprie traccia, dandosi alla latitanza anche per altri reati. Un cittadino tunisino di 42 anni è stato controllato mentre stava passeggiando a Milano ed è stato portato in Questura: aveva documenti falsi. Ben presto gli agenti sono riusciti a ricostruire la sua vera identità, grazie ai rilievi fotografici e alle impronte digitali e a verificare che si trattasse proprio di lui. Dall'accusa di stupro l'uomo era stato assolto ma nel frattempo aveva accumulato condanne per altri reati. Nei suoi confronti sono state attivate le pratiche per l'espulsione dal territorio nazionale. Infatti oltre ad avere un'identità falsa non era ovviamente regolare sul territorio nazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro di gruppo di una prostituta: 42enne arrestato dopo 11 anni di latitanza

ParmaToday è in caricamento