Violenza sessuale, il Pcl: "Al fianco di tutte le donne vittime di violenza"

"Nella consapevolezza che in merito ai fatti denunciati dall'organo di stampa parmense sarà compito della magistratura determinare quale sia la verità, in quanto avanguardie proletarie comunque non tolleriamo atteggiamenti di lassismo e libertinaggio"

Accusa di violenza sessuale nei confronti di cinque esponenti di un gruppo antifascista cittadino. La presa di posizione della sezione locale del Pcl di Parma. "Le verità comode e la cruda realtà di un "libertinaggio" che non tolleriamo.....PCL Parma sez. Frida Kahlo prende le distanze da qualsiasi dichiarazione in merito ai fatti descritti dalla Gazzetta di Parma senza distinzione se tali dichiarazioni siano fatte da esponenti del PCL o meno. Rimanendo fermi e risoluti nel condannare qualsiasi atto di violenza fisica e morale nei confronti di chiunque ci poniamo al fianco e sosteniamo con forza tutte le donne, compagne o meno che coraggiosamente denunciano atti di violenza nei loro confronti, anche se non sembra essere questo il caso. Nella consapevolezza che in merito ai fatti denunciati dall'organo di stampa parmense sarà compito della magistratura determinare quale sia la verità, in quanto avanguardie proletarie comunque non tolleriamo atteggiamenti di lassismo e libertinaggio che nulla hanno a che vedere con i valori a cui facciamo idealmente riferimento.

Ricordiamo ai compagni tutti che il "libertinaggio" non è e non sarà mai espressione culturale del proletariato e che, come in questo caso, è strumentale alla veicolazione di messaggi tendenti a spingere le folle su posizioni reazionarie di massa. Invitiamo i compagni di partito, soprattutto se ricoprono ruoli di rappresentanza, a non prendere posizioni se non si ha la certezza dei fatti in questione a meno che non esprimano solidarietà e sostegno alle donne che subiscono e sono vittime di violenza, sottolineando che, purtroppo, anche in questo caso di strumentalizzazione mass-mediatica evidente si esercita una violenza morale sulla vittima, o presunta tale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Precipita da una ferrata: durante un'escursione: muore 33enne parmigiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento