T.riciclo, come riutilizzare i vestiti per bambini: tra stile e qualità

In via Repubblica, 86. Massimiliano Monti: "T.riciclo riscuote successo perché è una proposta innovativa, utile all'intera collettività, che dà valore ai capi non più utilizzati dai bambini"

Nata nel 2010 a Treviso, la realtà di t.riciclo è stata esportata in altre aree italiane. Ha inaugurato anche a Parma con un evento tutto “green” che si è svolto il 29 settembre in via Repubblica 86. La filosofia del riciclo nasce anche dal connubio fra ricerca di stile e qualità. Questa la caratteristica vincente di t.riciclo, che il 28 settembre 2012 ha inaugurato il nuovo punto vendita, primo in Emilia Romagna, a Parma in via Repubblica 86, cuore dello shopping parmigiano e luogo di riferimento per gli acquisti in territorio parmense. Una raffinata boutique che parte da un concetto semplice, quello del riciclo appunto, nell’intento di offrire il meglio in fatto di moda, abbigliamento e attrezzature dedicate al mondo dei kids. Massimiliano Monti di Adria, fondatore del marchio insieme alla moglie, ha spiegato: "T.riciclo riscuote successo perché è una proposta innovativa, utile all’intera collettività, che dà valore ai capi non più utilizzati dai bambini.

Per controbattere alla crisi, nel 2009 abbiamo ideato e costruito un nuovo commercio, distinto dallo shopping tradizionale: la boutique del riciclo. Da oltre due anni questa catena di negozi in franchising per compravendita di abbigliamento e accessori “second hand” dei migliori brand presenti sul mercato, per bambini e ragazzi da 0 a 14 anni, persegue con professionalità e rispetto per l’ambiente questa filosofia. Inoltre, durante la nostra esperienza vediamo che anche chi è fortunatamente meno toccato dalla crisi sceglie di acquistare da t.riciclo. Come ennesimo punto vendita abbiamo scelto Parma perché città dinamica in grado di dare riscontro positivo".

L’idea del “second hand”, che negli Stati Uniti esiste da 50 anni, è un fenomeno nuovo in Italia che si distingue dai classici mercatini dell’usato per diventare risposta concreta alle famiglie che desiderano il meglio, come ha confermato Massimiliano Monti di Adria, che per il progetto ha condotto una ricerca commerciale all’estero: "T.riciclo, concretizzatosi nel 2010 a Treviso ed esportato in poco più di un anno in altre aree italiane (Milano, Bergamo, Arzignano, Conegliano, Montebelluna, Padova, San Donà di Piave, Torino, Trento, ed ora Parma), è in futura espansione anche all’estero, ed è incentrato sul risparmio: principalmente sull’operazione di conto vendita che permette di affidarsi al brand tramite un rapporto di cooperazione reciproca basata sul processo di scambio. La mamma che porta alla boutique i capi non più indossati dal proprio figlio, dopo una rigida e accurata selezione e la messa in vendita di quelli ritenuti idonei, percepisce il 45% del prezzo stabilito precedentemente. Al tempo stesso, oltre che fornitrice può diventare cliente acquistando abiti e attrezzature portati da altre mamme che, come lei, hanno sposato la favola del riciclo. Nell’ultimo anno di attività abbiamo contraccambiato le famiglie entrate come fornitori con oltre mezzo milione di Euro».

T.riciclo ha elevato la filosofia del riuso ad un livello superiore, presentandosi come una realtà intraprendente che ottimizza l’economia e a cui tutti possono accedere. E’ un modo di pensare tutto “green”, non solo per il principio su cui si basa il lavoro ma che coinvolge l’intera struttura. La nuova boutique di Parma ripropone, infatti, la cura tipica del dettaglio presente in tutti i punti vendita, senza tralasciare un’atmosfera accogliente ed elegante: arredamento realizzato con legno riciclato, illuminazione a basso consumo, sacchetti e borse in carta riciclata, infine la linea di borse in pelle derivata da vecchi divani e la linea di abiti t.riciclo prodotta con tessuti biologici certificati e made in Italy. Sabato 29 settembre in occasione dell’inaugurazione vera e propria, un evento “green” ha mobilitato tutta la città: tre attori professionisti hanno condotto uno spettacolo teatrale itinerante girando con grandi tricicli verdi, si fermeranno nelle aree pedonali della città per raccontare la favola del riciclo. I ritratti consegnati ai passanti, serviranno per poter ritirare un omaggio presso la boutique t.riciclo. Per informazioni: www.triciclo.it.



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento