Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Facchini, l'Adl Cobas accusa la cooperativa Taddei: "Il lavoratore ferito è stato licenziato"

Dopo il confronto-scontro delle scorse settimane gli attivisti del sindacato ora denunciano "una vera e propria rappresaglia antisindacale contro gli iscritti Adl Cobas nel magazzino Number 1"

Number 1, cooperativa Taddei e Adl Cobas. Continua la vertenza dei facchini e il confronto serrato tra cooperativa e sindacato di base. Dopo le differenti posizioni in merito ad un incidente di lavoro avvenuto all'interno della cooperativa Taddei -che ha accusato un lavoratore di averlo provocato con tanto di video che avrebbe ripreso la scena- e gli attivisti del sindacato che ora denunciano "una vera e propria rappresaglia antisindacale contro gli iscritti Adl Cobas nel magazzino Number 1"

LA NOTA DELL'ADL COBAS. "Tra ieri 16 giugno e oggi la Taddei ha lanciato una vera e propria rappresaglia anti-sindacale contro gli iscritti ADL Cobas nel magazzino Number1. Nello specifico, è stato licenziato il lavoratore accusato di aver provocato volontariamente l'incidente in cui si è fatto male, trasferiti 11 nostri iscritti in altri magazzini senza rispettare neanche i termini di legge e mosso contestazioni disciplinari ai tre testimoni dell'incidente per le dichiarazioni rilasciate (uno addirittura non ha testimoniato perché in India ma è stato accusato lo stesso). Preso atto di questo gravissimo comportamento, abbiamo lanciato per giovedì 19 alle ore 20, presso la sala riunioni di via Bizzozzero 19, un'assemblea pubblica per discutere di quanto sta accadendo e per lanciare prossime manifestazioni". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facchini, l'Adl Cobas accusa la cooperativa Taddei: "Il lavoratore ferito è stato licenziato"

ParmaToday è in caricamento