menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangenti, secretato anche l'interrogatorio dell'imprenditore Facini

Amministratore della Pieffe Opere in Verde, Facini è stato ripreso in un video girato dai militari della Gdf mentre 'allunga' una tangente in busta chiusa a Nunzio Tannoia, arrestato durante Green Money 1

E' stato secretato l'interrogatorio di Gianluca Facini, parmigiano di 51 anni, finito in manette il 24 giugno assieme ad altre dieci persone, tra cui tre dirigenti di alto livello del Comune di Parma, nel corso del blitz delle Fiamme gialle che indagano sulle presunte tangenti per il verde pubblico. Legale rappresentante della società Pieffe Opere in Verde srl, Facini è stato ripreso in un video girato dai militari della Gdf mentre 'allunga' una tangente in busta chiusa a Nunzio Tannoia, funzionario di Enia arrestato nel corso della prima tranche dell'inchiesta 'Green Money' della Procura parmigiana. Gli inquirenti hanno secretato anche l'interrogatorio di Norberto Mangiarotti, altro imprenditore arrestato, che si è tenuto ieri a Parma. Facini è stato sentito per circa due ore nel carcere di Forlì dove è rinchiuso. L'interrogatorio però non è concluso e l'imprenditore sarà risentito nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento