menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crac Parmalat, il Tribunale del Riesame: carcere per Tanzi

Accolta la richiesta della procura generale di Milano del carcere per il patron del Gruppo di Collecchio in seguito alla condanna in appello a dieci anni di reclusione per aggiotaggio. Ora i difensori ricorreranno in cassazione

Il Tribunale del Riesame di Milano ha accolto la richiesta della procura generale di Milano del carcere per Calisto Tanzi in seguito alla condanna in appello a Milano a dieci anni di reclusione per aggiotaggio. Ora i difensori ricorreranno in cassazione.

La procura generale di Milano, un paio di settimane fa, per la seconda volta nel giro di poco tempo, aveva chiesto il carcere per l'ex patron d Parmalat Calisto Tanzi che lo scorso maggio si era visto confermare in secondo grado i dieci anni di reclusione inflitti dal tribunale e, in più, si era visto condannare a una provvisionale di oltre 100 milioni di euro da versare ai risparmiatori truffati. La richiesta è stata avanzata al riesame dal sostituto procuratore generale Elena Maria Visconti, che in realtà ha impugnato il provvedimento con cui il 19 luglio scorso la corte d'appello aveva respinto una prima richiesta di arrestare Tanzi. Oggi il riesame ha accolto la richiesta del pg.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento