Tasse, Iren invia gli avvisi di pagamento della Tari: scadenza il 15 luglio

Gli avvisi sono stati inviati da Iren Emilia in virtù della delibera del Comune di Parma che continua ad avvalersi di Iren Emilia, in qualità di soggetto affidatario del servizio di gestione dei rifiuti urbani, per la riscossione del tributo

Sono stati spediti ai contribuenti del Comune di Parma gli avvisi di pagamento della TARI (la tassa comunale sui rifiuti in vigore dal 1°gennaio 2014 in sostituzione del TARES) in scadenza di pagamento il prossimo 15 luglio. Gli avvisi sono stati inviati da Iren Emilia in virtù della delibera del Comune di Parma che continua ad avvalersi di Iren Emilia, in qualità di soggetto affidatario del servizio di gestione dei rifiuti urbani, per la riscossione del tributo. La prima rata del tributo esposta nell’avviso di pagamento è determinata, non essendo ancora deliberata la TARI 2014, a titolo di acconto per un ammontare pari al 50% dell'importo complessivamente dovuto nel 2013. Nell’avviso di pagamento recapitato ai contribuenti di Parma è contenuto inoltre l’eventuale importo a conguaglio dovuto per la TARES relativamente all’anno 2013. Per il pagamento dovrà essere utilizzato il modello F24, allegato all’avviso, già precompilato con i dati anagrafici del contribuente. Per informazioni è disponibile il Servizio Clienti Iren Emilia al numero verde 800.608090, dalle ore 8,00 alle 18,00 dal lunedì al venerdì e dalle 8,00 alle 13,00 nella giornata di sabato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento