Il 'mago delle evasioni' in azione: dopo Parma Toma evade dal carcere belga di Lantin

E' già stato ribattezzato il 'mago delle evasioni'. Taulant Toma era evaso dal carcere di massima sicurezza di Parma il 2 febbraio 2013 insieme a Valentin Frokka. Poi, dopo una latitanza di 7 mesi, il giovane albanese era stato intercettato ed arrestato in Belgio

E' già stato ribattezzato il 'mago delle evasioni'. Taulant Toma. Era evaso dal carcere di massima sicurezza di Parma il 2 febbraio 2013 insieme a un altro detenuto albanese, Valentin Frokka.  Poi, dopo una latitanza durata sette mesi, il giovane albanese di 29 anni era stato intercettato ed arrestato in Belgio. Qualche giorno fa, il 14 dicembre, è evaso dal carcere di Lantin, vicino alla città di Liegi. Il giovane oltretutto era già evaso dal supercarcere di Terni il 9 ottobre 2009: per lui quindi si tratta della terza evasione in 4 anni.

Taulant Toma era in attesa di essere estradato in Italia per scontare la pena definitiva. Oltre ai reati per i quali era rinchiusi in via Burla è stato accusato anche di evasione, dopo la fuga dal carcere di Parma. Secondo la ricostruzione dei quotidiano belgi il 29enne sarebbe evaso grazie all'appoggio di alcuni complici che lo hanno aspettato in auto all'esterno delle mura dal carcere di Lantin. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

  • Via Langhirano, pauroso frontale tra auto e camion nella notte: un ferito gravissimo

Torna su
ParmaToday è in caricamento