menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatri d'opera, l'Università popolare lancia una petizione: 'Fermiamo il Ministro Franceschini'

Dopo le recenti dichiarazioni del ministro Franceschini -"Quattordici fondazioni lirico sinfoniche sono troppe per le risorse del Paese…"- l'Università popolare dell'opera di Parma ha promosso una petizione online

Dopo le recenti dichiarazioni del ministro Franceschini  -“Quattordici fondazioni lirico sinfoniche sono troppe per le risorse del Paese…”- l'Università popolare dell'opera di Parma ha promosso una petizione online

"E’ la prima volta -si legge nella petizione- che un ministro della Cultura del nostro paese annuncia di voler chiudere alcuni tra i più importanti teatri d’opera che l’Italia può vantare nel mondo, smantellando di fatto un sistema che ancora oggi costituisce una parte importante della nostra identità culturale. Non si può nemmeno affermare che le risorse investite dallo Stato in questi teatri, le cosiddette fondazioni lirico sinfoniche, siano eccessive se si pensa che dal 1985 al 2013 si sono ridotte del 56,08% (dati del Ministero) arrivando ad essere le più basse d’Europa. Lavoriamo insieme al rilancio culturale ed economico dei nostri teatri d’opera, operiamo tutti i risparmi possibili, ma non accettiamo in nessun modo che un ministro della Cultura, invece di sostenerli e valorizzarli, minacci addirittura di chiuderli!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

  • Economia

    Morte del lavoratore 37enne, Cgil: "Imperativo un cambio di passo"

  • Cronaca

    Tragedia a Sorbolo: morto operaio di 37 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento