menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro Due, 900 mila euro per il completamento dell'Arena Shakespeare 

Sopralluogo del sindaco Pizzarotti e dell'assessore ai Lavori Pubblici Michele Alinovi

Ammonta a circa 900 mila euro l'impegno economico del Comune per dare seguito ai lavori di adeguamento del Teatro Due. Dei lavori effettuati al Teatro Due e delle prospettive legate ai futuri interventi hanno parlato il sindaco, Federico Pizzarotti; l'assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi, assieme a Paola Donati, direttrice della Fondazione Teatro Due; al regista Walter Le Moli; con lori anche il progettista ingegner Gianpaolo Mori ed ai tecnici comunali.

“Abbiamo fornito una risposta alla necessità di realizzare opere di prevenzione, consolidamento e riqualificazione del Teatro Due – ha spiegato l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – per questo abbiamo investito 900 mila euro. Il Comune ha investito 2 milioni di euro per il sistema teatrale a Parma. E' questa l'occasione per rendere conto dell'impegno dell'Amministrazione verso il Teatro Due. I lavori hanno avuto come finalità quella di porre rimedio alle lacune legate all'adeguamento prevenzioni incendi ed interventi sull'impiantistica in generale. Avevamo promesso di rendere fruibile l'arena Shakespeare, per questo abbiamo effettuato interventi migliorativi sulle gradinate e apparati lignei ed abbiamo fornito al Teatro il palcoscenico che potrà essere montato a breve. Il Comune, poi, ha messo a bilancio 300 mila euro per il 2017 per realizzare la copertura del palcoscenico dell'arena estiva”.

La direttrice di Fondazione Teatro Due, Paola Donati, ha ringraziato l'Amministrazione ed ha sottolineato come “il Teatro Due sia articolato in spazi che funzionano praticamente tutto l'anno. C'era la necessità di un adeguamento per garantire maggiore sicurezza sia agli operatori sia al pubblico”. Walter Le Moli ha espresso soddisfazione per i lavori portati a termine in un Teatro, il Teatro Due, molto seguito dal pubblico e che rappresenta uno spazio unico nel suo genere nell'Italia del Nord sopratutto in tema di produzione teatrale. Il sindaco, Federico Pizzarotti, ha parlato del Teatro Due come “luogo straordinario di produzione che non deve perdere il suo afflato a livello nazionale. L'obiettivo dell'Amministrazione è stato quello di fare del Teatro Due uno spazio adeguato che può offrire più servizi rispetto al passato”. I tenici hanno illustrato gli adeguamenti effettuati in tema di antincendio, parte elettrica e strutture civili per quanto riguarda la resistenza al fuoco. Sono, infatti, in fase di completamento al Teatro Due e nell’Arena Shakespeare, diversi interventi che hanno previsto opere impiantistiche (elettriche e rete idranti), opere civili strutturalmente legate alle opere impiantistiche.

In particolare è stato dato seguito ad un progetto volto alla realizzazione di opere di adeguamento alle norme di sicurezza antincendio che hanno visto la modifica delle scale di emergenza ed hanno previsto la sostituzione di infissi, di pavimenti e rivestimenti e la realizzazione di opere accessorie come intonaci, tinteggi, ripristini di pavimentazioni, ripristini di reti esterne. Si è trattato di interventi funzionali alla realizzazione e adeguamento di vie di fuga, compartimentazioni di locali a rischio di incendio che sono stati distribuiti su tutta la superficie dell’edificio. In particolare i lavori più impegnativi hanno interessato ai vari piani la rimozione dei materiali non certificabili e la protezione delle strutture metalliche al fuoco, dunque la rimozione di infissi e e messa a norma di alcune parti interne. Tra gli interventi messi in atto si segnalano: verniciatura protettiva dei gradoni in cemento dell’arena estiva, la rimozione del pavimento ligneo all’ultimo piano della gradinata e sostituzione mediante cappa di cemento; la realizzazione del pavimento del corridoio a C tra l'arena estiva e teatro storico.

Interventi significativi hanno interessato le intercapedini del solaio ligneo di copertura del corridoio e delle sale prova; la realizzazione delle contropareti ignifughe e coibentanti nel corridoio; le pavimentazioni lignee delle due sale prova rese ignifughe; la realizzazione della nuova scalinata di collegamento tra esedra del teatro storico e corridoio dell’arena estiva; la pavimentazione del palcoscenico all’aperto; l'adeguamento dei percorsi esterni sino alla sede stradale; l'adeguamento degli impianti idrici, di riscaldamento ed antincendio degli spazi all’aperto;  L’obiettivo della prossima tranche di lavori previsti in primavera riguarderà prioritariamente il recupero del tetto del teatro storico e il completamento degli impianti. Poi si provvederà a realizzare la copertura dell’arena estiva. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento