menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regio, assemblea straordinaria dei lavoratori. "Rischio paralisi"

Lunedì 3 settembre i sindacati hanno convocato l'incontro tra i lavoratori del teatro cittadino per discutere "le iniziative più opportune a tutela del rinnovamento del Teatro Regio"

Le Segreterie Provinciali SLC-CGIL, FISTEL-CISL e UILCOM-UIL hanno convocato per la mattinata di lunedì 3 settembre un'assemblea straordinaria dei lavoratori. Lunedì si terrà il Consiglio di Amministrazione alla presenza di tutti gli ex soci della Fondazione Teatro Regio.

"La paralisi -si legge in una nota- a cui si sta tentando di portare il Teatro Regio anche con questa ultima uscita da parte della Fondazione Banca Monte e del consigliere di sua espressione, risulta alquanto pericolosa e spericolata.

"Alla vigilia del Festival Verdi edizione 2012, dopo un lungo lavoro parlamentare che ha portato al riconoscimento legislativo di risorse per le celebrazioni verdiane e ad un soffio dal 2013, si gioca col destino, il territorio e il lavoro del principale teatro di tradizione italiano. L'avvio di una nuova stagione di rilancio, dopo la fine della vecchia dirigenza del teatro più volte contestata dai lavoratori, non può arenarsi. Le segreterie si confronteranno con i lavoratori per decidere le iniziative più opportune a tutela del rinnovamento del Teatro Regio di Parma. “Il Regio è patrimonio di tutti non un affare di pochi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento