Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Teatro Regio, Andrea Zanlari si dimette: il festival Verdi si farà?

Altro elemento di destabilizzazione per la Fondazione: il presidente della Camera di Commercio lascia il suo incarico. Il sovrintendente manca, i lavoratori sono pronti allo sciopero, incognita sulla rassegna prevista ad ottobre

Teatro Regio. La polemica non si placa. Dopo l'incognita Meli e l'attesa per l'individuazione della figura del Sovrintendente, le proteste dei lavoratori e il calendario del Festival Verdi non ancora definito si è aggiunto un nuovo elemento di destabilizzazione per la Fondazione. Andrea Zanlari, presidente della Camera di Commercio si è dimesso dalla carica di consigliere di amministrazione della Fondazione Teatro Regio.


Lo riporta la Gazzetta di Parma. Lo ha fatto inviando venerdì una lettera di dimissioni. I motivi? Non si sanno ancora ma le incertezze sulla programmazione del Festival teatrale più noto della città potrebbero aver portato Zanlari alla scelta di chiamarsi fuori da ogni responsabilità. Anche per il rappresentante di Banca Monte Parma Pier Luigi Gaiti le cose non andrebbero nel migliore dei modi. E' possibile che nei prossimi giorni presenti anche lui le dimissioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Regio, Andrea Zanlari si dimette: il festival Verdi si farà?

ParmaToday è in caricamento