menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa di stamattina. Ferraris e Pizzarotti

La conferenza stampa di stamattina. Ferraris e Pizzarotti

Regio, Ferraris polemizza con gli ex soci: "Prima andava bene tutto"

Il Comune decide di non applicare la legge Fornero ai servizi per l'infanzia, mentre per il teatro ducale la situazione rimane in empasse. Intanto gli onorari delle maestranze per il Festival Verdi saranno pagati da Cariparma

Scuola e Teatro. Questi i temi discussi stamane nel corso del consueto incontro tra Giunta comunale e stampa. Insieme al sindaco Federico Pizzarotti il vicesindaco Nicoletta Paci e l’assessore alla Cultura Laura Ferraris hanno inteso chiarire alla cittadinanza la posizione dell’amministrazione in merito sia all’applicazione della legge Fornero nelle assunzioni del personale di nidi e scuole d’infanzia sia all’annosa questione del Teatro Regio cui futuro rimane ancora tutto da definire.

Le modifiche che la Legge Fornero applica alla disciplina dei contratti dei dipendenti pubblici non saranno applicati negli asili del Comune di Parma. “A tutto vantaggio dei genitori parmigiani – afferma il vicesindaco con delega alla Scuola – che vedranno ridotti i ritardi negli inserimenti che per i nuovi iscritti partiranno dal 10 settembre per entrare a regime entro il mese di ottobre”. “Abbiamo evinto che applicare la legge Fornero – continua Paci – sarebbe stata una forzatura. Anche i sindacati infatti hanno dato parere favorevole a questa nostra scelta”.

“Mi girano i ….. , perché prima andava bene tutto, ora no” una caduta di bon ton per l’assessore alla Cultura Ferraris che dopo aver risposto a tutte le domande dei giornalisti presenti sbotta indignata per la situazione di empasse creatasi dopo l’abbandono del cda da parte della maggior parte dei consiglieri. Uno stato di enorme crisi che pone il Teatro Regio in una situazione di immobilismo senza un direttore, senza un nuovo statuto, senza la possibilità di programmare gli eventi a venire.


“Lunedì ci riuniremo insieme a Provincia, Camera di Commercio, Fondazione CariParma e Fondazione Banca Monte per chiarire i perché della fuga e indicare un percorso da seguire in maniera congiunta”. Intanto gli onorari delle maestranze che contribuiranno alla realizzazione del Festival Verdi è stato garantito dal sostegno di Cariparma che si opererà per coprire tali spese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento