Tecnopali, lavoratori protestano davanti all'Upi e contestano la dirigenza

I lavoratori della Tecnopali sono tornati, stamattina dalle 9, sotto la sede dell'Unione Industriali. Vogliono sapere cosa ne sara' degli anni di lavoro in azienda. Quando la dirigenza esce i lavoratori la contestano

I lavoratori della Tecnopali, dopo il nulla sostanziale uscito dal Tavolo istituzionale di venerdi' sono tornati a protestare, questa volta sotto la sede dell'Upi. All'interno un nuovo incontro tra la proprieta' di Pali Italia e i delegati sindacali. I lavoratori, stanchi dai giorni di protesta e dai turni al presidio fisso a Pizzolese, non mollano. La protesta è iniziata alle 9.00: striscioni, megafoni e tutto il necessario per esprimere il proprio dissenso rispetto all'annuncio di 114 esuberi e alla dequalificazione del polo produttivo di Pizzolese. 

VIDEO: LAVORATORI CONTESTANO LA DIRIGENZA

"E' arrivata la solidarietà delle istituzioni ma niente di concreto" dicono i lavoratori. "Noi siamo ancora qui a protestare perchè la prospettiva è ancora quella dei 114 esuberi, Lavoriamo in azienda da anni: ora facciamo i turni dello sciopero e dei picchetti ai cancelli di Pizzolese, che vanno avanti ad aoltranza. Così come lo sciopero". Quando la dirigenza della Tecnopali è uscita i lavoratoti hanno iniziato ad urlare: 'Vergogna' e hanno proseguito per un tratto lungo la strada da dove si stavano allontanando i componenti del Cda. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento