menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta degli operai alla Tecnopali. Dopo La7 arriva il sindaco Pizzarotti

Dopo la presenza ieri sera alla trasmissione La Gabbia di La7, che ha dato visibilità nazionale alla lotta dei lavoratori, stamattina è arrivato il sindaco Federico Pizzarotti che ha parlato con i lavoratori

Gli operai dell'ex Tecnopali di Pizzolese continuano la mobilitazione ai cancelli dell'azienda nella frazione del Comune di Parma. Lo sciopero ad oltranza e il presidio permanente vanno avanti: i lavoratori non hanno alternative e il Cda ha annunciato 114 esuberi su circa 129 lavoratori in totale impiegati all'interno dell'azienda. 

'GIU' LE MANI DALLA TECNOPALI': OPERAI CONTRO GLI ESUBERI 

Il rischio -ormai concreto- è la delocalizzazione della produzione e il progressivo smantellamento dello stabilimento di Parma. Gli operai, alcuni dei quali hanno speso una vita di lavoro, dentro ai cancelli dell'azienda non si arrendono. Dopo la presenza ieri sera alla trasmissione 'La Gabbia' di La7, che ha dato visibilità nazionale alla lotta dei lavoratori, stamattina è arrivato il sindaco Federico Pizzarotti.

PIZZAROTTI TRA GLI OPERAI: IL VIDEO 

Il primo cittadino ha parlato con gli operai in presidio di fronte all'azienda di Pizzolese ed ha ascoltato le loro proposte, in vista del Tavolo di lunedì 10 febbraio in Provincia. Il sindaco, dopo aver espresso solidarietà ai lavoratori, ha chiesto gli aggiornamenti sulla vertenza e sul progetto di Piano Industriale della società. 

PIZZAROTTI SU FACEBOOK. Il sindaco posta la nostra foto su Facebook e commenta: "Non lasciamo soli i nostri lavoratori. Questa mattina ho fatto visita ad alcuni dipendenti della Tecnopali, in presidio davanti all’azienda: in 114 rischiano il posto di lavoro per decisione aziendale. Il 10 sarò presente al tavolo di concertazione con i vertici. Stiamo parlando di famiglie e di diritti, e io sarò presente, per ribadire che la politica non scappa più e che deve tornare a lavorare dalla parte dei più deboli".?

LA NOTA DEL COMUNE. Dopo una lettera inviata nei giorni scorsi ai lavoratori, nella quale il sindaco ha rimarcato la solidarietà e la vicinanza del Comune di Parma alla loro causa, in tarda mattinata Pizzarotti ha fatto visita al presidio degli operai della Tecnopali, davanti ai cancelli dell’azienda.
Quaranta minuti assieme ad alcuni dei 114 dipendenti che, per una recente decisione aziendale, rischiano il proprio posto di lavoro. “Il Comune di Parma è dalla vostra parte e al prossimo tavolo di concertazione sarà presente per ribadirlo”. Pizzarotti ha inoltre evidenziato l’importanza che riveste l’azienda per l’intero territorio: “Inaccettabile pensare che 114 famiglie rischino la precarietà per una mera decisione economica e produttiva dell’azienda. Oggi sono qui per dimostrare che la politica non è lontana dalle esigenze dei propri concittadini: siamo qui per tutelare i lavoratori e il loro diritto al lavoro. Il nostro obiettivo è di scongiurare gli esuberi mantenendo la produzione nel parmense: non stiamo parlando di merci, ma di lavoratori con famiglie e figli”.Il nuovo tavolo di concertazione si terrà il prossimo lunedì 10 febbraio in Provincia. Alla convocazione sarà presente anche il sindaco.
 

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento