Tentano di svaligiare un caseificio: i carabinieri mettono in fuga la banda di ladri

E' successo nella notte tra il 27 ed il 28 novembre a Medesano: i malviventi sono scappati nei campi ed hanno abbandonato un furgone bianco rubato, che avrebbe dovuto trasportare le forme di Parmigiano Reggiano

Il furgone bianco rubato sequestrato dai carabinieri

Avevano progettato il colpo presso il caseificio e si erano anche procurati un furgone bianco, rubato qualche giorno prima a Forlì, mezzo che avrebbe dovuto trasportare le forme di Parmigiano Reggiano. La banda di ladri che ha cercato di agire nella notte tra il 27 ed il 28 novembre infatti aveva come obiettivo proprio le forme di formaggio, custodite all'interno dello stabilimento posto nel comune di Medesano. I ladri però non avevano previsto la presenza dell'allarme che ha suonato non appena hanno cercato di divellere le inferriate alle finestre, per entrare e svaligiare l'azienda. Il proprietario, avvertito dall'allarme, ha chiamato i carabinieri: una pattuglia di militari della stazione di Noceto è giunta sul posto ed ha sventato il furto. I ladri infatti sono scappati nei campi, abbandonando il furgone sul posto. Le indagini e gli approfondimenti investigativi sono in corso: i carabinieri di Noceto e quelli di Medesano stanno lavorando per arrivare all'identificazione dei componenti della banda. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento