Strada Argini, spara alla moglie: i figli lo disarmano. Poi si lancia dal secondo piano

Carlo Pibiri ha impugnato l'arma, detenuta illegalmente, dopo una lite e ha colpito Annamaria Parmeggiani, ferendola di striscio: i figli lo hanno disarmato. L'uomo si trova in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione del Maggiore mentre la donna è fuori pericolo

L'abitazione in cui è avvenuto il tentato femminicidio

Carlo Pibiri, un uomo di 66 anni residente con la moglie ed i figli in strada Argini Enza, 71 nella zona di Martorano, a due passi da Parma, dopo una lite con la coniuge, ha preso una pistola, che deteneva illegalmente, ed ha fatto fuoco contro Annamaria Parmeggiani. La tragedia si è consumata alle prime luci dell'alba di domenica 15 luglio, poco dopo le ore 5. L'uomo, che gestisce un'azienda agricola, è stato disarmato dai figli ventenni che, dopo essersi svegliati sentendo il rumore del colpo di pistola, hanno impedito al padre di puntare nuovamente l'arma contro la moglie. Tutto è successo in pochi minuti: i due figli hanno visto il padre ancora con la pistola in mano ed hanno cercato di bloccarlo.

E' partito un secondo colpo, che si è conficcato nel soffitto mentre i due sono riusciti a prendere la pistola e ad impedire al padre di riprenderla. La donna, colpita al volto, nel frattempo è rimasta a terra ferita: la donna, fortunatamente, è stata colpita in maniera superficiale: condotta d'urgenza al Pronto Soccorso del Maggiore è stata sottoposto ad un intervento chirurgico alla mascella ma sarebbe fuori pericolo. Il marito Carlo Pibiri, dopo il confronto con i figli, si è barricato in una villa che si trova di fianco all'azienda agricola, ed ha minacciato di buttarsi. In pochi attimi in strada Argini sono arrivati i poliziotti e i soccorritori del 118, la Pubblica Assistenza di Traversetolo e l'automedica. Il marito si è gettato dal secondo piano della villa, da un'altezza di circa sei metri: alcuni poliziotti hanno cercato di convincerlo a scendere al piano di sotto ma senza successo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 66enne è stato soccorso dagli operatori sanitari e trasferito nel reparto di Rianimazione del Maggiore: si trova in stato di fermo ed è piantonato dai poliziotti. Le sue condizioni di salute sono gravissime. I figli, sotto choc, hanno raggiunto la madre in ospedale. i medici l'hanno operata d'urgenza e, secondo le prime informazioni, l'operazione sarebbe andata a buon fine: Annamaria Parmeggiani sarebbe fuori pericolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

Torna su
ParmaToday è in caricamento