rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Tentano di uccidere un 33enne accoltellandolo al torace: è grave

Arrestati due fratelli albanesi di 32 e 40 anni 

Hanno tentato di uccidere un 33enne accoltellandolo al torace, al culmine di una lite tra conoscenti. Choc nella serata di venerdì 10 maggio all'interno di un'abitazione nel comune di Sorbolo Mezzani. I carabinieri sono arrivati sul posto in pochi minuti ed hanno impedito che la situazione avesse conseguenze ancora più gravi. I soccorritori del 118 hanno prestato i primi soccorsi all'uomo, poi trasportato d'urgenza in codice rosso all'Ospedale Maggiore di Parma. E' stato colpito al torace con alcune coltellate.

Al termine delle prime indagini i carabinieri della sezione operativa di Parma, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, hanno arrestato due fratelli albanesi, di 32 e 40 anni, con l'accusa di concorso in tentato omicidio. Si trovano in carcere in attesa delle decisioni dell'Autorità Giudiziaria. Secondo le prime informazioni il 33enne, attualmente nell'area rossi del pronto soccorso, avrebbe riportato diverse ferite da arma da taglio. Le motivazioni del violento litigio sono in corso di approfondimento. Per ora è stato reso noto che le ragioni sarebbero comunque dovute a futili motivi. 

IN AGGIORNAMENTO 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di uccidere un 33enne accoltellandolo al torace: è grave

ParmaToday è in caricamento