Tep, presto in strada i bus di 18 metri. Emendamento di Pagliari

Il senatore del Pd Giorgio Pagliari ha presentato un emendamento per la modifica del Codice della Strada affinché i nuovi filobus della Tep, lunghi 18 metri, possano iniziare a circolare

Il senatore del Pd Giorgio Pagliari ha presentato un emendamento per la modifica del Codice della Strada affinché i nuovi filobus della Tep, lunghi 18 metri, possano iniziare a circolare. Di seguito il comunicato.

"Avvenieristici e capaci di trasportare più passeggeri rispetto ad un mezzo normale, i filobus di nuova generazione promettono di risolvere molti dei disagi e ovviare ad alcuni dei limiti della mobilità pubblica attuale. Allo stesso tempo, però, questi efficientissimi mezzi sono costretti a restare nelle rimesse delle società di trasporto pubblico che li hanno acquistati, o possono uscirne grazie a temporanee proroghe del Ministero dei Trasporti.

Il problema, infatti, è che sono più lunghi di 18 metri, il limite attualmente previsto dal codice della strada. Ora però un emendamento alla Legge di Stabilità presentato dal senatore Pd Giorgio Pagliari potrebbe finalmente portare ad una svolta. Il testo infatti se approvato modificherà il Nuovo codice della strada approvato nel 1992, permettendo l'utilizzo “di mezzi autosnodati e filosnodati adibiti a servizio di linea per il trasporto di persone destinati a  percorrere  itinerari prestabiliti” anche qualora questi abbiano dimensioni superiori ai 18 metri di lunghezza. In particolare la nuova lunghezza massima viene portata a 18,75 metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un modo per comprendere anche i filobus più ampi. Se approvata, la norma permetterà tra l'altro l'utilizzo dei filobus acquistati presso una società olandese da Tep Spa alcuni anni fa e attualmente depositati presso le rimesse dell'azienda, i cosiddetti eBus. Mezzi capaci di trasportare fino a 147 passeggeri e risolvere il problema di sovraffollamento in alcune linee, ma non utilizzabili in quanto non conformi alle norme previste dal Codice della Strada."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento