Tep chiude il bilancio in positivo, Tirelli: "Siamo un'azienda sana"

Il presidente di Tep: "Non era un risultato scontato, considerato lo stato di difficoltà in cui versano la maggior parte delle aziende di trasporto pubblico in Italia"

Si è riunita nel pomeriggio di giovedì l’Assemblea dei Soci di Tep che ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2011.
Tep chiude l’anno contabile con un utile netto di 19.544 euro, sostanzialmente stabile rispetto all’esercizio precedente, con la conferma della positività per tutti gli indicatori patrimoniali e reddituali.

Il risultato è tanto più importante se si considera che nel corso dell’anno gli enti pubblici competenti hanno ridotto di 800.000 chilometri i servizi di trasporto offerti, a causa del calo complessivo delle risorse messe a disposizione dal sistema a livello nazionale. Questo ha comportato come diretta conseguenza una riduzione dei corrispettivi riconosciuti a Tep per 1,5 milioni di euro.

Pur in questa situazione, sono proseguiti gli investimenti per il rinnovo del parco mezzi, sostenuti da Tep in totale autofinanziamento nella maggior parte dei casi, fenomeno pressoché unico nel panorama delle aziende italiane. Nel 2011 sono entrati in servizio 4 autobus corti a metano EEV per il servizio Happy bus, mentre sono stati ordinati 10 autobus diesel urbani EEV (equivalenti agli stadard Euro 6), immessi nel parco all’inizio del 2012, e 9 nuovi filobus snodati da 18 mt di lunghezza che saranno in servizio dal prossimo autunno sulla linea 5.

 Questi risultati sono stati possibili grazie alla grande attenzione con cui si sono gestiti i processi aziendali, con una costante ricerca di recuperi, miglioramenti organizzativi e di ogni possibile soluzione in grado di incidere sul risultato economico. La situazione è rafforzata dai positivi risultati conseguiti anche dalle società controllate Tepservices e Parmabus, che determinano un bilancio in attivo anche per quanto riguarda il consolidato del gruppo Tep.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE TIRELLI
“Chiudiamo anche quest’anno un bilancio in equilibrio – commenta il Presidente di Tep Antonio Tirelli. Non era un risultato scontato, considerato lo stato di difficoltà in cui versano la maggior parte delle aziende di trasporto pubblico in Italia. Tep sta dimostrando di essere un’azienda sana, non indebitata, in grado di affrontare le difficoltà con razionalità. Grazie alla collaborazione di tutte le componenti aziendali si è saputo far fronte, con  il rigore nella spesa e l’efficienza gestionale, sia all’aumento dei costi del gasolio e degli altri fattori produttivi e anche ai minori ricavi per i tagli al servizio. Ringrazio tutti coloro che, con un’attenta e puntuale collaborazione, hanno portato risultati importanti che premiano il lavoro quotidiano svolto da ciascun dipendente di questa azienda”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE
Nel corso della giornata Tep ha comunicato anche la pubblicazione del suo quarto Rapporto di Sostenibilità, il documento che misura l’impatto sociale, ambientale ed economico dell’azienda sul territorio. La pubblicazione si realizza a pochi giorni dal conseguimento da parte di Tep della certificazione ambientale ISO 14000, che va ad aggiungersi a quelle già ottenute: la certificazione di qualità ISO 9001 già dal 2003 e la certificazione Etica SA 8000 conseguita nel 2010.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento