Le dimissioni del Presidente Tep e la nuova nomina? Silenzio in Consiglio

Dopo le perplessità espresse sulla mancata presenza all'odg della questione della nuova nomina e dell'eventuale cambio di tutto il Cda, i commenti dell'assessore Folli e del Capogruppo in Consiglio Bosi, che assicura. "Nessuna anomalia"

All'indomani delle dimissioni di Antonio Tirelli dalla Presidenza Tep, nessun accenno nella seduta del Consiglio Comunale sulla nuova nomina e sull'eventuale cambio di tutto il c.d.A., come prevederebbe la prassi in questi casi. Un silenzio che alcuni lavoratori della Tep confidano di ritenere preoccupante, trattandosi di un incarico di particolare rilievo. Nessun commento da parte dell'Assessore all'Ambiente con delega ai trasporti Gabriele Folli che chiarisce che si tratta di una questione della quale si occupa espressamente il sindaco.

Nessuna anomalia la mancanza di un tema simile all'ordine del giorno del Consiglio, sottolinea Marco Bosi, Capogruppo in Consiglio Comunale, M5S: "Non è prevista una discussione su temi come questo, in Consiglio si parla di delibere, in questo caso l'argomento verrà fuori quando sarà già stata presa la decisione della nomina da parte del sindaco, che poi la comunicherà al Consiglio. L'unica eventualità nella quale se ne potrebbe parlare sarebbe con la presentazione di un'interrogazione da parte dell'opposizione per sapere con quale modalità e tempistiche si sta procedendo in merito, ma ciò sinora non è avvenuto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione delicata nella quale ha un peso anche la Provincia, dato che la proprietà è spartita al 50% con il Comune, indiscrezioni accennerebbero a un'attesa nella decisione anche per arrivare a una scelta in qualche modo condivisa. In attesa di nuovi sviluppi, i pochi dipendenti Tep disposti a rilasciare commenti hanno giudicato positivamente le dimissioni di Tirelli, nominato nel 2010 a seguito di un accordo tra Comune e Provincia, e si sono detti fiduciosi nella nuova nomina, chiedendosi però perchè non avvenga un cambio di tutto il Consiglio di Amministrazione. La speranza espressa da alcuni di loro è di un cambiamento netto con il passato, in favore non solo di un miglioramento generale del servizio ma anche di iniziative concrete e di sensibilizzazione a tutela dei lavoratori, anche a seguito di episodi di cronaca che hanno avuto come vittime due autisti della Tep.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento