Tep, i sindacati sottoscrivono l'accordo sul contratto: "Accettate le richieste dei lavoratori"

Tep e lavoratori. Dopo lo sciopero del 19 settembre i sindacati confederali, insieme a Ugl e alla Faisa Cisal hanno firmato un accordo con la proprietà per il rinnovo della contrattazione aziendale e per il premio di risultato

Tep e lavoratori. Dopo lo sciopero del 19 settembre i sindacati confederali, insieme a Ugl e alla Faisa Cisal hanno firmato un accordo con la proprietà per il rinnovo della contrattazione aziendale e per il premio di risultato. Le segreterie provinciali esprimono soddisfazione per la sottoscrizione del patto e per il buon esito della trattativa, sbloccata dopo l'astensione dal lavoro che ha avuto una vasta partecipazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le Segreterie Provinciali di FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, FAISA CISAL ed UGL F.N. AUTOFERROTRANVIERI, unitamente alla RSU di Tep S.p.A., esprimono grande soddisfazione per la sottoscrizione, avvenuta nella serata di lunedì 29 settembre, dopo diverse ore di trattativa, dell'accordo di rinnovo della contrattazione aziendale e del premio di risultato. La lotta, portata avanti unitariamente dai lavoratori e culminata nello sciopero del 19 settembre, al quale ha partecipato di fatto la totalità dei lavoratori, che poi hanno manifestato per i propri diritti per le strade della città, ha vinto. L'azienda ha accettato di sottoscrivere l'accordo, accogliendo le posizioni dei lavoratori. Posizioni di buon senso, che coniugano i diritti dei dipendenti Tep con le più generali necessità organizzative della società. Da oggi i lavoratori di Tep, ancora più compatti, lotteranno per ottenere un accordo di clausola sociale e per discutere con la proprietà del futuro dell'azienda in previsione della gara per l’assegnazione del servizio, a tutela dei propri diritti ma anche a salvaguardia di un servizio di trasporto pubblico di qualità per i cittadini di Parma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento