menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terenzo, il 44enne disperso è stato ritrovato: è in buone condizioni di salute

L'uomo è stato intercettato dal Soccorso Alpino in prossimità del torrente Baganza

Il 44enne reggiano, disperso dalla mattinata di ieri, mercoledì 22 luglio nella zona di Castello di Casola è stato ritrovato in buone condizioni di salute nel pomeriggio di giovedì 23 luglio dal Soccorso Alpino. Le ricerche erano partite dal pomeriggio di ieri dopo che l'uomo aveva fatto perdere le proprie tracce: carabinieri, soccorso alpino e Protezione Civile lo avevano cercato senza esito per diverse ore. Nella notte l'elicottero H-139A del 15esimo Stormo dell’Aeronautica Militare, base di Cervia Pisignano, aveva effettuato dei sorvoli con visori notturni nella zona di ricerca fino alle 22.00. Nel pomeriggio il ritrovamento dell'uomo scomparso: una vicenda che aveva tenuto tutti con il fiato sospeso e che si è conclusa positivamente. 

IMG_20200723_170300-2

I  tecnici del Soccorso Alpino hanno individuato l'uomo in prossimità del torrente Baganza, tra i comuni di Terenzo e Calestano, alla base di alcuni calanchi particolarmente ripidi. Al termine di una bonifica della zona, fatta attraverso la tecnica alpinistica della discesa in corda doppia, una squadra ha individuato l'uomo, stanco ma in discrete condizioni di salute. È subito stato visitato da un'infermiera che faceva parte della squadra del SAER, quindi è stato accompagnato alla strada carrozzabile, dove per precauzione è stato affidato all'ambulanza  per un controllo più approfondito.

Le ricerche, iniziate nella giornata di ieri, hanno coinvolto oltre ai tecnici del Soccorso Alpino anche i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e varie associazioni di Protezione Civile. Nel corso della ricerca i tecnici del Soccorso Alpino sono stati impegnati anche in alcuni sorvoli in elicottero, grazie ad una collaudata e proficua collaborazione con i reparti aerei di Aeronautica e Polizia.  Nella serata di mercoledì è stato infatti condotto un sorvolo a bordo di un elicottero HH139 dell'Aeronautica Militare proveniente da Cervia, mentre nella giornata di oggi  un'ulteriore  bonifica con mezzo aereo è stata condotta con un elicottero AB 206 del 3°Reparto Volo della Polizia di Stato, proveniente da Bologna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

E' morto Rocco Caccavari: il ricordo di Lenz Fondazione

Attualità

Crisi di Governo, Pizzarotti: "Serve stabilità: ecco la mia ricetta"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento