menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, il Comune di Parma si mobilita: raccolta di materiali per le popolazioni colpite

Si ricorda a tutti i cittadini che volessero contribuire con proprie offerte di generi di prima necessità, di rivolgersi direttamente al Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Volontariato (0521-957342)

Il Comune di Parma ha convocato in Municipio un incontro preliminare finalizzato a coordinare, in modo tempestivo ed efficiente, le raccolte di materiali e aiuti per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto in centro Italia.

All’incontro erano presenti le istituzioni pubbliche, con Comune di Parma e Provincia, i rappresentanti delle associazioni di categoria del mondo dell’industria, del commercio, dell’agricoltura e dell’artigianato, dei principali consorzi di tutela del territorio e di alcuni dei principali gruppi della grande distribuzione.

Presente anche la Protezione Civile di Parma con l’ispettore capo Claudio Pattini che ha fornito le prime indicazioni fondamentali per evitare sprechi di prodotti (alimentari e non) e per razionalizzare, nel tempo e nelle varie fasi dell'emergenza, l'invio di aiuti alle popolazioni colpite dal sisma. La volontà condivisa da tutti è che Parma sia in prima linea nel sostegno e nell’aiuto delle popolazioni terremotate con iniziative efficaci ed utili sia in questa prima fase di emergenza che in quella successiva.

Nei prossimi giorni il Comune di Parma comunicherà alle realtà presenti all’incontro un elenco, stilato dalla Protezione Civile, dei beni di prima necessità che risultano essere necessari nelle zone colpite, così che si possa svolgere una raccolta puntuale ed efficace presso le imprese del nostro territorio, senza dispersione di materiali.

Si ricorda a tutti i cittadini che volessero contribuire con proprie offerte di generi di prima necessità, di rivolgersi direttamente al Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Volontariato (0521-957342) o alla Protezione Civile Comunale (0521-218642; 0521-218678; 0521-218591), dove, al fine di evitare spreco di risorse, riceveranno informazioni sulle effettive necessità provenienti dalle zone colpite e le eventuali modalità di conferimento.
 
Si ricorda inoltre che eventuali donazioni in denaro potranno essere effettuate secondo le seguenti modalità: conto corrente dedicato attivato da Regione Emilia Romagna:  IT69G0200802435000104428964 (causale: “Emilia Romagna per sisma Centro Italia”, intestato a: Agenzia Protezione Civile Emilia-Romagna) e SMS Solidale per donazioni telefoniche attivato dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Numero Unico 45500.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

  • Cronaca

    Parma torna arancione: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per chi ha dai 70 ai 74 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento