Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Terremoto in Emilia, igiene: i Nas di Parma a fianco della popolazione

Il Ministero della Salute ha inviato alcune pattuglie, provenienti anche da Bologna, che vigiliranno anche sulla sanità a favore degli sfollati: attenzione alla somministrazione dei pasti

Pattuglie dei Nuclei di Parma e Bologna dei Nas sono state inviate nelle zone colpite dal sisma del 20 maggio in Emilia, per vigilare sull'igiene e la sanità a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. L'invio è stato autorizzato dal Generale Cosimo Piccinno, Comandante dei Nas e messo in atto dal Ministro della Salute, Renato Balduzzi, su richiesta del Comandante della Legione Carabinieri Emilia e Romagna, Generale Vittorio Tomasone. Lo rende noto un comunicato del Ministero della Salute.


I carabinieri dei NAS, forti delle attività svolte e delle esperienze maturate nel terremoto dell'Abruzzo, per le quali sono stati fregiati della Medaglia d'argento al merito della sanità pubblica, collaboreranno con i Servizi regionali e con la Protezione civile - spiega la nota - vigilando sull'igiene e la sanità a favore delle popolazioni colpite dal sisma. Particolare attenzione sarà posta nelle verifiche preventive sulla preparazione e somministrazione dei pasti e in ausilio alle aziende del settore agroalimentare che hanno subito gravi danni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Emilia, igiene: i Nas di Parma a fianco della popolazione

ParmaToday è in caricamento