Terremoto, fondi a Fontevivo: la giunta si decurta l'indennità

Sono stati raccolti 1500 euro che verranno destinati ad un progetto individuato a San Felice sul Panaro: l'Amministrazione vuole contribuire alla fase successiva di ricostruzione delle strutture per l'infanzia

Andranno alla comunità di San Felice sul Panaro, nel modenese, i fondi raccolti tra i cittadini di Fontevivo per sostenere le comunità colpite dal terremoto. L’Amministrazione comunale di Fontevivo ha individuato nei giorni scorsi il progetto da finanziare attraverso l’iniziativa di solidarietà nata all'indomani del terremoto, che punta ad aiutare concretamente le persone delle zone interessate dalla sequenza di sismi che hanno avuto luogo tra maggio e giugno in Emilia Romagna.

Ammonta a circa 1500 euro la somma raccolta fino ad ora, ma ci sarà ancora tempo fino alla prima settimana di settembre, quando si concluderà la staffetta che vede coinvolti anche altri soggetti locali, enti e associazioni, in una gara di solidarietà che ha i bambini come oggetto di attenzione. La quota raccolta grazie all'iniziativa del Comune, infatti, finanzierà un progetto scolastico della comunità di San Felice, progetto che sarà illustrato nelle prossime settimane nel corso di un incontro con la Stampa.

L'Amministrazione stessa - Sindaco, Giunta e Consiglio - ha partecipato in prima persona a questa raccolta fondi, attraverso l'auto-decurtazione di una parte della propria indennità per istituire il fondo, aperto a tutti i cittadini e a coloro che intendono partecipare. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di contribuire, grazie alla cifra totale che verrà raccolta, alla fase successiva di ricostruzione e riallestimento delle strutture dedicate all'infanzia e al ciclo scolastico.
Chiunque volesse aderire può effettuare un bonifico bancario intestato a: Comune di Fontevivo - Contributi per aree terremoto Emilia; Conto corrente bancario nr. 000056740967 presso CaRiParma. Codice Iban: IT49 A 06230 65751 000056740967. Indicare come causale: “Contributi per iniziativa post-terremoto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Si schianta fuori pista: muore sciatore parmigiano di 39 anni

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

Torna su
ParmaToday è in caricamento