Parma per gli sfollati, seconda raccolta dell'Usi al Matonge

Venerdì 8 giugno dalle 16 alle 21 la sezione locale del sindacato promuove un secondo appuntamento per aiutare gli abitanti delle zone colpite dal sisma: un primo tir di aiuti già consegnato ai modenesi

Una parte del materiale raccolto al Matonge

Dopo la prima raccolta di materiale per gli sfollati del modenese la sezione di Parma dell'Usi/Ait (Unione Sindacale Italiana) ed il gruppo anarchico Antonio Cieri organizzano un secondo appuntamento per la raccolta di generi di prima necessità che verranno consegnati direttamente alla popolazione terremotata. Venerdì 8 giugno a partire dalle ore 16 e fino alle 21 il circolo Arci Matonge mette a disposizione i propri locali situati in via Burla 130, di fianco all'Ikea, per raccogliere i materiali. Saranno raccolti alimenti a lunga conservazione e in scatola, pannolini per bambini, acqua, coperte e lenzuola, materiale per l’igiene personale, asciugamani, vestiti per l'intimo, materassini da campeggio o materassi, fornellini da campeggio, autan, tende, gazebo.

"Chiediamo a tutti un'ulteriore sforzo -si legge in una nota degli organizzatori. Molte persone dormono ancora in macchina, altre hanno la casa totalmente inagibile. Il forte trauma subito sta generando stress e molti si stanno rivolgendo a degli psicologi. Noi nel nostro piccolo, in questo momento, cerchiamo di dargli una migliore qualità di vita. Nella totale vicinanza e solidarietà ai 15mila sfollati, alle famiglie degli operai morti durante i loro turni di lavoro e a tutti lavoratori che a causa del crollo degli stabilimenti perderanno il lavoro, vi ringraziamo nuovamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la prima raccolta di materiale sabato mattina un tir era partito verso Modena con alcuni attivisti di Parma. Tutto il materiale è stato consegnato alla Libera Officina di Modena, uno spazio sociale che in questi giorni sta funzionando come punto di raccolta. I materiali sono poi stati consegnati direttamente alla popolazione. Chi vuole può mettere a disposizione anche roulotte e camper. Per informazioni potete consultare il blog dell'Usi di Parma, la pagina Facebook dello spazio sociale Libera Officina. A disposizione il numero di cellulare 3208436753 e la mail usi-aitparma@libero.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento