Terrore in Pilotta: in tre lo pestano a sangue per un orologio

L'episodio è avvenuto tra le 2 e le 3 di notte

Notte di terrore in Pilotta. Un uomo di 46 anni anni è stato aggredito brutalmente nei pressi della Pilotta nella notte tra sabato e domenica. Quella che fino ad allora era stata una serata tranquilla ha rischiato di trasformarsi in tragedia in pochi attimi. L’uomo aggredito si trovava al bar insieme alla compagna e ad alcuni amici, un locale di Piazza Ghiaia. 

Ad un certo punto della serata, tra le 2:00 e le 3:00, decide di uscire dal bar per andare a recuperare la propria autovettura parcheggiata vicino alla Pilotta quando è stato avvicinato da un uomo dall’accento straniero  secondo il racconto della vittima, che gli ha chiesto l’ora. Mentre ha guardato l'orologio è stato colpito da un pugno al volto. 

Dopodiché l’aggressore è stato raggiunto da altri due, evidentemente d’accordo, che si sono scagliati contro l’uomo,  picchiandolo violentemente e portandogli via il borsello contenente cellulare e portafogli,  oltre all'orologio. 

Dopo aver subito la rapina è tornato presso il bar e da lì ha avvertito il 113, che si è attivato nel più breve tempo possibile. La vicenda non è ancora chiara e i malviventi al momento non sono stati rintracciati. Sono in corso attività investigative per assicurare alla giustizia i tre rapinatori.

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento