Tirreno-Brennero, Ottolini del Wwf: "Si stanno avviando i cantieri di un'opera inutile"

Enrico Ottolini dopo la visita del Ministro Nencini: "Si sta dando avvio ai cantieri per realizzare, nello stesso corridoio Tirreno-Brennero, i dieci chilometri di autostrada che metteranno in collegamento Fontevivo con Trecasali. Le risorse economiche disponibili, circa 500 milioni di euro, consentiranno di realizzare solo questi primi dieci degli ottanta chilometri necessari . Le risorse economiche disponibili, circa 500 milioni di euro, consentiranno di realizzare solo questi primi dieci degli ottanta chilometri necessari"

Tirreno-Brennero. Il Ministro Riccardo Nencini ha fatto visita nel parmense per fare il punto sul raddoppio della Pontremolese. Entro qualche settimana saranno conclusi i lavori per il raddoppio della linea tra Solignano e Fornovo per un investimento di 165 milioni di euro. Altri 500 milioni di euro invece verranno utilizzati per realizzare dieci chilometri dell'autostrada Tirreno-Brennero, opera contestata dalle associazioni ambientaliste. E in questi giorni starebbero per essere avviati proprio i cantieri della Tirreno-Brennero. 

"Pochi giorni fa il viceministro dei Trasporti, Riccardo Nencini -si legge in una nota di Enrico Ottolini del Wwf- ha fatto visita nel Parmense per fare il punto sul raddoppio della Pontremolese, l'infrastruttura ferroviaria necessaria a collegare i porto di La Spezia con Parma e quindi con il Brennero. Entro alcune settimane saranno terminati i lavori per il raddoppio della linea tra Solignano e Fornovo, per un importo di 165 milioni di euro, mentre risultano già completati i tratti La Spezia-Chiesaccia e Berceto-Solignano, costati 630 milioni. Ma i lavori già effettuati rischiano di risultare praticamente inutili, se non si completerà il raddoppio dell'intera ferrovia Pontremolese, per un importo stimato superiore ai 2 miliardi di euro.

Nello stesso tempo si sta dando avvio ai cantieri per realizzare, nello stesso corridoio Tirreno-Brennero, i dieci chilometri di autostrada che metteranno in collegamento Fontevivo con Trecasali. Le risorse economiche disponibili, circa 500 milioni di euro, consentiranno di realizzare solo questi primi dieci degli ottanta chilometri necessari per il raccordo con il Brennero e non c'è nessuna idea di come potranno essere trovati gli oltre due miliardi necessari al completamento.

Conclusione: nel 2020, grazie alla totale incapacità di fare scelte strategiche, avremo sullo stesso corridoio due infrastrutture incomplete e praticamente inutili, dopo avere speso una quantità ingente di tempo, soldi e territorio. Una soluzione ci sarebbe: rinunciare all'autostrada e destinare le risorse alla ferrovia. Cercasi partito capace di proporla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento