Cronaca

Tibre, Bignami interroga la Giunta: "Perchè l'opera non è più strategica?"

Nei prossimi mesi, ricorda il consigliere, "risulterebbero in fase di avvio i lavori per il primo lotto relativamente al collegamento tra A15 e A1 con Trecasali" e se venisse confermata l'ipotesi dell'eliminazione del secondo lotto, "il territorio parmense risulterebbe penalizzato dall'interruzione di un'opera e danneggiato nel suo sistema economico"

“La completa realizzazione del secondo lotto della Ti-bre, bretella autostradale fra l'Autocisa e l'Autobrennero, sarebbe per tutta la provincia di Parma fondamentale per ridurre le distanze nel raggiungere il Brennero e rendere più competitivo il mercato imprenditoriale dell'area interessata. La Regione Emilia Romagna avrebbe però espresso l'intenzione di mettere in discussione il secondo lotto della Ti-Bre nel piano delle infrastrutture strategiche che presenterà al Governo”. Lo scrive Galeazzo Bignami (Fi) in una interrogazione rivolta alla Giunta per conoscere gli interventi e i tempi di attuazione per la realizzazione dell’opera e l'entità dei fondi pubblici e delle risorse private che la finanziano.

Nei prossimi mesi, ricorda il consigliere, "risulterebbero in fase di avvio i lavori per il primo lotto relativamente al collegamento tra A15 e A1 con Trecasali" e se venisse confermata l'ipotesi dell'eliminazione del secondo lotto, "il territorio parmense risulterebbe penalizzato dall'interruzione di un'opera e danneggiato nel suo sistema economico". Bignami chiede pertanto "come la Regione intenda motivare la scelta di non considerare più tale opera come infrastruttura strategica e prioritaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tibre, Bignami interroga la Giunta: "Perchè l'opera non è più strategica?"

ParmaToday è in caricamento